NEWS

AVVISO 2/2020 - FONDIR

02/03/2020

Con l’Avviso n. 2/2020, Fondir finanzia interventi di formazione continua per i dirigenti delle imprese del settore terziario, attraverso Piani formativi individuali, aziendali settoriali o territoriali.

Sono oggetto di finanziamento percorsi formativi linguistici, percorsi formativi riguardanti il coaching, percorsi di formazione one-to-one ma anche corsi, seminari e convegni.

Il contributo massimo erogabile per ogni dirigente è stabilito in € 4.000 ed è cumulabile con i massimali previsti da altri Avvisi.

I Piani formativi dovranno essere presentati dalle ore 10.00 del 2 marzo 2020 e fino alle ore 17.00 del 23 novembre 2020 con cadenze mensili fissate per:

  • 23 marzo 2020
  • 20 aprile 2020
  • 20 maggio 2020
  • 22 giugno 2020
  • 20 luglio 2020
  • 21 settembre 2020
  • 20 ottobre 2020
  • 23 novembre 2020


Per maggiori informazioni: AVVISO 2/2020

formazione-dirigenti

AVVISO 34/2019 "KIT SICUREZZA"

20/01/2020

Con l’Avviso n. 34/2019, Fon.Ter ha finanziato KIT Formativi in materia di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro.

L'Avviso è destinato ai lavoratori/trici dipendenti di Aziende Aderenti a Fon.Ter e assoggettate al contributo di cui all'art.12 della Legge 106/75 e s.m.i ed operanti nei Settori Terziario, Socio-Sanitario ed Altri Settori Economici.

Il C.d.A. di Fon.Ter ha stabilito le seguenti scandenze per la II Sessione di Presentazione:

  • 18 dicembre 2019 entro le 23.59, per il salvataggio/presentazione tramite la piattaforma Fon.Ter
  • 15 gennaio 2020 entro le 15.00, per l'inoltro e la consegna della documentazione a corredo del Progetto Kit.


Il mancato rispetto dell'orario e della data indicati comporta la Non Ammissibilità del Progetto Kit.

Le risorse disponibili  Sessione e le modalità di presentazione delle domande di contributo sono indicate nelle "Procedure di Presentazione di Kit Formativi obbligatori in materia di Salute e Sicurezza sui Luoghi di Lavoro" ivi pubblicate nella Sezione Avviso n. 34/2019 KIT Sicurezza

Per maggiori informazioni: AVVISO 34/2019

formazione-terziario

AVVISO 33/2019 "KIT SANITÀ"

20/01/2020

Con l’Avviso n. 33/2019, Fon.Ter ha finanziato KIT Formativi per il Settore Socio Sanitario e delle Farmacie anche vincolati al rilascio di Crediti E.C.M.

Sono previste 3 Sessioni di Presentazione i cui termini saranno indicati di volta in volta sul sito istituzionale del Fondo.

Le risorse disponibili per ciascuna Sessione e le modalità di presentazione delle domande di contributo sono indicate nelle "Procedure di Presentazione dei Percorsi Formativi a valere sull'Avviso N. 33/2019 Kit Sanità" pubblicate nella Sezione Documenti.

Il C.d.A. di Fon.Ter ha stabilito le seguenti scandenze per la III Sessione di Presentazione:

  • 9 marzo 2020 entro le 23.59, per il salvataggio/presentazione tramite la piattaforma Fon.Ter
  • 20 marzo 2020 entro le 15.00, per l'inoltro e la consegna della documentazione a corredo del Progetto Kit.


Il mancato rispetto dell'orario e della data indicati comporta la Non Ammissibilità del Progetto Kit.
 
 

Per maggiori informazioni: AVVISO 33/2019

formazione-sanita

AVVISO 3/2019: "POLITICHE ATTIVE"

20/01/2020

Con l’Avviso n. 3/2019, Fondimpresa finanzia Interventi sperimentali relativi al sistema delle Politiche Attive del Lavoro per la realizzazione di Piani formativi finalizzati all'acquisizione di abilità e competenze che favoriscano la crescita professionale e l'occupabilità dei lavoratori.

Le domande di finanziamento dovranno pervenire a partire dalle ore 9.00 del 24 febbraio 2020 fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre le 13.00 del 31 dicembre 2020.

Ogni piano formativo deve essere riconducibile esclusivamente ad uno dei seguenti ambiti di intervento:

  • Formazione orientativa e/o volta alla qualificazione/riqualificazione dei lavoratori e/o all'aggiornamento delle competenze, finalizzata al reimpiego o a un più proficuo utilizzo dei lavoratori, anche in cassa integrazione, si imprese che presentino tensioni o criticità accertate relativamente ai volumi di produzione.
  • Formazione finalizzata alla qualificazione/riqualificazione e/o all'aggiornamento delle competenze, beneficiata da aziende che in risposta al fabbisogno di figure professionali difficilmente reperibili, procedano a formare disocupati e/o inoccupati ai fini di una successiva assunzione.

 

Per maggiori informazioni: AVVISO 3/2019

formazione-aziendale

AVVISO 2/2019: "SOSTEGNO ALLA PRESENTAZIONE DEI PIANI FORMATIVI SUL CONTO FORMAZIONE DELLE PMI ADERENTI DI MINORI DIMENSIONI

17/01/2020

Con l’Avviso n. 2/2019, Fondimpresa permette alle PMI aderenti di accedere a contributi aggiuntivi (da 1.500 a 10.000 euro per azienda).

L'azienda potrà procedere all'attivazione del Piano formativo a partire dal 17 gennaio 2020; la presentazione delle domande sarà consentita dalle ore 9:00 del 17 febbraio 2020 fino alle ore 13:00 del 20 aprile 2020.
Essendo un avviso a sportello che finanzia salvo esaurimento delle risorse a disposizione la tempistica è fondamentale.
 
I Piani formativi finanziati possono essere aziendali o interaziendali e riguardare anche ambiti multi regionali ma in nessun caso è previsto l'utilizzo dei voucher formativi.
Il Piano può riguardare tutte le tematiche formative, con esclusione di quelle obbligatorie e che comportano lo svolgimento di attività produttive (non è possibile quindi inserire percorsi di formazione in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro).

 

Per maggiori informazioni: AVVISO 2/2019
 

formazione-aziendale

APPROFONDIMENTO IN MERITO AL TRATTAMENTO IN AMBITO SANITARIO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI

16/05/2019

DIEFFE GROUP vuole porre l’attenzione su quanto chiarito dal Garante della Privacy per il trattamento dei dati in ambito Sanitario fornendoLe un interessante spunto di riflessione e di FORMAZIONE (qualora lo necessiti).

Recentemente, sulla base della premessa per cui il trattamento delle categorie particolari di dati può avvenire solo in caso di: interesse pubblico rilevante sulla base del diritto dell’Unione o degli Stati membri; interesse pubblico nel settore della sanità pubblica; finalità di medicina preventiva, diagnosi, assistenza o terapia sanitaria o sociale ovvero gestione dei sistemi e servizi sanitari o sociali (finalità di cura), il Garante per la Protezione dei Dati Personali è intervenuto fornendo interessanti chiarimenti riguardo il trattamento dei dati in ambito sanitario.

 

MAGGIORI DETTAGLI NEL FILE IN ALLEGATO!!

 

Ci contatti senza remore nell’eventualità necessiti di uno spunto formativo di Approfondimento su tale tematica, i Nostri Docenti specializzati sapranno costruire il percorso formativo più adatto alle esigenze interne di struttura!

SCARICA ALLEGATO

FORMAZIONE 4.0: CREDITO D'IMPOSTA

17/10/2018

Risultati immagini per FORMAZIONE 4.0

Il credito d’imposta formazione 4.0 introdotto con la legge di Bilancio per il 2018 n. 205 del 27 dicembre 2017 si applica alle imprese di tutti i settori.

L’agevolazione riguarda il 40% delle spese di formazione che l’impresa sostiene (costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui è occupato nelle attività formative), orientate al trasferimento tecnologico in chiave Industria 4.0.

Sono ammissibili al Bonus Formazione 4.0 le attività di formazione svolte per l’acquisizione delle conoscenze relative alle tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Industria 4.0 quali:

  • Big Data e Analisi dei Dati;
  • Cyber Security;
  • Sistemi Cyber Fisici;
  • Cloud & Fog Computing;
  • Prototipazione Rapida;
  • Sistemi di Visualizzazione e Realtà aumentata;
  • Robotica avanzata e Collaborativa;
  • Interfaccia uomo-macchina;
  • Internet delle Cose e delle macchine;
  • Manifattura Additiva;
  • Integrazione digitale dei processi aziendali.

Le attività formative dovranno riguardare infatti i seguenti ambiti:

-vendita e marketing;

-informatica e tecniche;

- tecnologie di produzione.

Le spese ammissibili saranno le attività di formazione finalizzate ad acquisire o consolidare conoscenze sulle tecnologie previste dal piano nazionale industriale 4.0 e che devono essere destinate al solo personale dipendente.

Il credito d’imposta risulta essere riconosciuto nella misura del 40 % delle spese sostenute dall’impresa, ma con riferimento al solo costo aziendale del personale dipendente e per il periodo in cui si è occupato nelle attività di formazione ammesse all’agevolazione. (anno 2018)

 

 

CREDITO D‘IMPOSTA RICERCA E SVILUPPO 2015-2020

17/10/2018

Risultati immagini per credito d'imposta

 

Beneficiari

Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato.

Spese ammissibili

Sono ammissibili i costi direttamente connessi allo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo, relativi a:

a) Spese per personale altamente qualificato

b) Quote di ammortamento delle spese di acquisizione o impiego di

strumenti e attrezzature di laboratorio, in relazione alla misura e al

periodo di utilizzo per l’attività di ricerca e sviluppo;

c)Spese relative a contratti di ricerca stipulati con università, enti di

ricerca o organismi equiparati e con altre imprese, comprese le

start-up innovative;

d)Competenze tecniche e privative industriali relative a un’invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne.

N.B. nelle competenze tecniche sono ricompresi anche i costi del

personale dipendente non altamente qualificato;

Agevolazione

Credito d’imposta nella misura del 50%delle spese sostenute per ricerca e sviluppo in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d’imposta precedenti.

Modalità di fruizione

Il credito d’imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi e non concorre alla formazione del reddito, né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui i costi sono

stati sostenuti.

 

Beneficiari

Tutte le imprese, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano nonché dal regime contabile adottato.

Spese ammissibili

Sono ammissibili i costi direttamente connessi allo svolgimento di attività di ricerca e sviluppo, relativi a:

a) Spese per personale altamente qualificato

b) Quote di ammortamento delle spese di acquisizione o impiego di

strumenti e attrezzature di laboratorio, in relazione alla misura e al

periodo di utilizzo per l’attività di ricerca e sviluppo;

c)Spese relative a contratti di ricerca stipulati con università, enti di

ricerca o organismi equiparati e con altre imprese, comprese le

start-up innovative;

d)Competenze tecniche e privative industriali relative a un’invenzione industriale o biotecnologica, a una topografia di prodotto a semiconduttori o a una nuova varietà vegetale, anche acquisite da fonti esterne.

N.B. nelle competenze tecniche sono ricompresi anche i costi del

personale dipendente non altamente qualificato;

Agevolazione

Credito d’imposta nella misura del 50%delle spese sostenute per ricerca e sviluppo in eccedenza rispetto alla media dei medesimi investimenti realizzati nei tre periodi d’imposta precedenti.

Modalità di fruizione

Il credito d’imposta deve essere indicato nella dichiarazione dei redditi e non concorre alla formazione del reddito, né della base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive.

Il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello in cui i costi sono

stati sostenuti.

E-LEARNING

10/04/2018

Risultati immagini per corsi fad

FORMAZIONE A PORTATA DI CLICK!

 

Dieffe Group mette a disposizione di tutta la cliente richiedente, una piattaforma dedicata per la realizzazione dei percorsi di formazione in ambito sicurezza totalmente effettuabili in modalità FAD.

 

Una volta selezionato il corso desiderato e ricevute le credenziali di accesso, potrai iniziare immediatamente il tuo corso semplicemente cliccando

 

https://www.formazioneweb.it

 

 

Richiedi subito il preventivo contattandoci allo 030/72.81.727 o via mail a formazione@dieffeforma.it

 

 

1° CONVEGNO NAZIONALE "INFERMIERE IN RSA: LO STATO DELL'ARTE"

26/10/2019

08:00:00

Cineteatro La corte dei Miracoli - Piazzale delle associazioni n.19, Melegnano (MI)


Novità assoluta: primo Congresso Nazionale Italiano sulla tematica.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
> 200
1 giornata in aula
GRATUITO

TRA CURA ED INCLUSIONE LAVORATIVA: UNA PROPOSTA PER OTTIMIZZARE LE RISORSE NELL'OTTICA DEL BEN-ESSERE DEI PAZIENTI E DELLE AZIENDE

21/04/2020

08:30:00

FONDAZIONE CASTELLINI ONLUS - Via Camillo Benso Conte di Cavour, 21B - 20077 Melegnano (Mi)


I principi guida della Convenzione ONU del 2007 sui Diritti delle Persone con Disabilità (art. 8 e art. 27) sono centrati sull'accrescimento della consapevolezza dell'effettivo contributo che le persone con disabilità apportano al sistema produttivo e sulla promozione di programmi specifici per l'inclusione lavorativa. Tuttavia, ad oggi, l'accessibilità al mondo del lavoro e l'integrazione sociale delle persone con disabilità mentale risulta marginale.

In tal senso il convegno si rivolge agli operatori dei Servizi di cura, alla rete dei servizi per il lavoro ed al comparto aziendale per sensibilizzare ulteriormente alla cultura dell'inclusione.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
> 100
1 giornata in aula
GRATUITO

CORSI DI SICUREZZA IN MATERIA DI COVID-19

07/09/2020

PERCORSO FAD


I seguenti corsi nascono dall'esigenze di aggiornare la formazione dei lavoratori in materia di sicurezza sul rischio COVID-19, in particolare sulla corretta scelta delle misure di prevenzione e di un idoneo utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.

Le informazioni contenute all’interno dei corsi provengono da fonti ufficiali come: Ministero della Salute, Organizzazione Mondiale della Sanità, Istituto Superiore della Sanità, Inail e accordi sindacali. Queste informazioni sono state razionalizzate, elaborate, approfondite e organizzate ai fini didattici.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI
Corsi disponibili dal 31 luglio al 30 agosto
A carico della Fondazione Castellini